PARTECIPA

Lascia un commento

Il BANDO DELL’EDIZIONE 2016 e la scheda di partecipazione sono scaricabili dal sito di AICCRE Toscana. Si riporta di seguito il testo del bando.

Art. 1 – Premessa

La Regione Toscana, l’Associazione Italiana del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa (A.I.C.C.R.E.), l’Ufficio Scolastico Regionale Toscana, il Movimento Federalista Europeo (M.F.E.), la Gioventù Federalista Europea (G.F.E.), l’Associazione Europea Degli Insegnanti (A.E.D.E.), le Province della Toscana e la Città Metropolitana di Firenze bandiscono la quindicesima edizione del concorso per gli studenti delle scuole medie superiori “Cittadini Europei, Cittadini del Mondo”, nell’ambito di un progetto di formazione ed informazione dei giovani sulle tematiche legate all’integrazione europea. All’Ufficio Scolastico Regionale e alle Province toscane è affidato il compito di stimolare la partecipazione degli Istituti Scolastici al Concorso attraverso l’organizzazione di conferenze di cui all’art. 8.

 
Art. 2 – Requisiti di ammissione

Il Concorso è riservato agli studenti dell’ultimo triennio di corso di tutte le scuole superiori di secondo grado della Toscana.

 
Art. 3 – Crediti formativi

È prevista la possibilità di assegnare crediti formativi ai vincitori partecipanti al Seminario di cui al successivo articolo 9. L’assegnazione dei crediti formativi dovrà essere concordata con i singoli Istituti entro la fine dell’Anno Scolastico 2015/2016.

 
Art. 4 – Selezione

Il Concorso è finalizzato alla selezione di 50 studenti, scelti tra quanti abbiano
partecipato al concorso. Per partecipare al Concorso gli studenti devono elaborare:
temi, brevi saggi, ricerche, elaborati grafici o multimediali, inerenti agli argomenti indicati all’art. 5. Non saranno presi in considerazione elaborati firmati da più studenti. Gli elaborati possono essere predisposti su qualsiasi supporto. Gli elaborati scritti non devono superare le 5 cartelle. Gli elaborati devono essere inviati dai singoli partecipanti o dall’Istituto di appartenenza entro e non oltre il 28 maggio 2016 (fa fede il timbro postale) alla Federazione Toscana dell’Associazione Italiana del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa (A.I.C.C.R.E.), Via Cavour 18 – 50129 Firenze (Tel. 055 2387821). Il plico deve contenere l’elaborato anonimo e, in busta sigillata a parte, il nominativo dell’autore. Di ogni concorrente dovranno essere forniti anche la data di nascita, l’indirizzo, i recapiti telefonici e l’eventuale indirizzo di posta elettronica. Gli Istituti potranno inviare più elaborati in un unico plico, a patto di numerare ciascun elaborato e di fargli corrispondere una busta sigillata con i dati di cui sopra relativi all’autore.

 

Art. 5 – Prove

Gli elaborati di cui al precedente art. 4 dovranno trarre spunto da uno dei seguenti argomenti inerenti l’Europa e il federalismo:

1. Uno dei pilastri fondamentali della cittadinanza europea è la libera circolazione delle persone e lo spazio di Schengen, oggi a rischio. Per affrontare la crisi dei rifugiati ritieni più efficace una risposta europea o nazionale? Quale dovrebbe essere questa risposta secondo te?

2. Il terrorismo islamico minaccia le libertà europee e continua a mietere vittime – soprattutto musulmane – in Africa e Medio Oriente. Per affrontare questa minaccia ritieni più efficace una risposta dell’Unione Europea o nazionale? Quale dovrebbe essere questa risposta secondo te?

3. Secondo il grande storico britannico Toynbee gli europei oggi di fronte all’ascesa dei grandi Stati di dimensione continentale (Usa, Cina, India, Russia, Brasile) hanno la scelta tra “unirsi o perire” come i greci delle polis di fronte all’ascesa dell’impero romano e come gli abitanti degli stati regionali del Rinascimento di fronte al consolidamento dei primi Stati moderni europei. Rifletti su questa affermazione e sul rischio che corre la civiltà europea moderna.

4. Dopo la Grande crisi del 1929 si sono affermati in Europa forze nazionaliste e regimi autoritari di destra e di sinistra in vari Paesi europei, mentre gli Stati Uniti si sono risollevati grazie al New Deal. Dopo la crisi del 2008 si stanno affermando forze nazionaliste e populiste di destra e di sinistra in vari Paesi europei, mentre gli USA hanno superato la crisi grazie alla politica del governo federale. Cosa dovrebbe fare l’Unione Europea per superare la crisi economica?

5. Di fronte alle grandi crisi politiche e militari – Ucraina, Siria, Libia – gli Stati europei si presentano divisi e in ordine sparso. Ritieni necessaria una maggiore integrazione in materia di politica estera, di sicurezza e di difesa perché l’Unione Europea parli e agisca con una voce sola sul piano internazionale?

 

Art. 6 – Scheda motivazionale

Ogni prova dovrà essere accompagnata da una scheda motivazionale che non dovrà superare 2 facciate di foglio protocollo o 1 cartella dattiloscritta. Le domande cui rispondere liberamente sono le seguenti:

a) Perché hai partecipato al concorso?

b) Cosa ti aspetti dal Seminario?

c) Cosa ti aspetti dall’Unione Europea per il tuo futuro?

La scheda motivazionale dovrà essere allegata, inserendola nel plico, all’elaborato di cui al precedente articolo.

 

Art. 7 – Commissione giudicatrice

Gli elaborati verranno esaminati da una commissione giudicatrice regionale composta dai seguenti membri:

– Un rappresentante della Regione Toscana

– Un rappresentante per ciascuna delle Province aderenti e/o Città metropolitana;

– Un membro designato dall’AICCRE Toscana;

– Un membro designato dall’AEDE;

– Un membro designato dal Movimento Federalista Europeo;

– Un membro designato dalla Gioventù Federalista Europea.

Le determinazioni sono adottate dalla maggioranza dei presenti. In caso di parità dei voti prevale quello del Presidente della Commissione. La Commissione provvederà a formare una graduatoria dei concorrenti e nominerà 50 vincitori. La Commissione, di concerto con gli altri Enti promotori, sulla base degli elaborati presentati, si riserva la facoltà di nominare altri vincitori oltre i 50 posti disponibili, e di stilare l’elenco delle riserve che avranno la possibilità di sostituire i vincitori titolari impossibilitati a godere del premio di cui all’ art. 9.

 

Art. 8 – Promozione e informazione

Per incentivare e facilitare la partecipazione al concorso, l’AICCRE, il MFE, la GFE e l’AEDE sono disponibili ad organizzare delle conferenze nei principali poli scolastici delle Province e/o della città metropolitana. Gli incontri potranno essere attivati dietro richiesta dei singoli Istituti scolastici e si svolgeranno sui seguenti temi: “Il processo di unificazione europea”; “Come funziona l’Unione Europea”; “La crisi europea e le sfide di fronte all’Unione Europea nella globalizzazione”; “La carta Fondamentale e la Cittadinanza Europea”.

 

Art. 9 – Premi

Il premio consiste per ciascun vincitore del concorso in una borsa per la partecipazione completamente gratuita al Seminario di Formazione Europeista e Federalista “Luciano Bolis”. La borsa coprirà viaggio e soggiorno della durata di una settimana con servizio di pensione completa dal 25 luglio al 1 agosto 2016 al Passo dei Carpinelli (M.840 s/m) nel parco delle Apuane (LU) in una struttura dotata di piscina, campo da calcio ed altri impianti sportivi. Il Seminario “Luciano Bolis” offrirà ai partecipanti attività formative con il concorso di relatori d’eccellenza sulle materie europee. La Regione Toscana e l’AICCRE si riservano inoltre la possibilità di mettere in palio anche dei premi aggiuntivi per la partecipazione ad analogo seminario sull’isola di Ventotene e per l’assegnazione di viaggi con visita alle sedi delle principali Istituzioni Europee.

La premiazione dei vincitori avrà luogo il 6 giugno 2016 nella Sala delle Feste nel Palazzo della Regione in via Cavour 18 a Firenze.

 

Art. 10 – Informazioni

Per qualsiasi informazione concernente il concorso è possibile contattare:

La segreteria regionale dell’AICCRE tel. 055 2387821-3, fax 055 2387824, email: aiccre@consiglio.regione.toscana.it

La segreteria regionale della GFE cell. 3295747973, e-mail: camillabrizzi@gmail.com

 

Art. 11 – Riserva di proprietà

Agli Enti organizzatori viene riservata la proprietà dei lavori premiati. La Regione e l’AICCRE, a loro discrezione e a loro spese, potranno stampare, pubblicare e diffondere, integralmente o in parte, i lavori presentati nei modi che riterranno più opportuni.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Contatti

- MFE
Francesco Pigozzo
email: f.pigozzo@gmail.com
Tel. 3276398266

- GFE
Camilla Brizzi
email: camillabrizzi@gmail.com
Tel. 3295747973

- Segreteria Regionale dell’AICCRE:
Tel. 055 2387821-3
Fax 055 2387824

Con il contributo della